SHANGRY LA' ORGANIZZA ESCURSIONI E PASSEGGIATE

LE PASSEGGIATE E I TOUR CON LA GUIDA CRISTINA ROVELLI
Domenica 5 e 19 luglio – Giovedì 6 e 13 agosto 2020

Natura/Arte/Fede/Ecoturismo – LA RISERVA DEL PIAN DI SPAGNA e IL TEMPIETTO DI SAN FEDELINO con barca elettrica
La Riserva Naturale del Pian di Spagna, la più grande della Lombardia (1500 ettari), è da considerarsi un vero e proprio paradiso per gli amanti della fauna e della flora così come per gli appassionati di fotografia.

La zona così definita si estende dal Lago di Mezzola, il quale di trova allo sfociare della Valchiavenna, fino all’imbocco di Colico. Deve il suo nome alla dominazione spagnola che si e’ protratta qui fino al 1726. Dal 1985 la zona è stata istituita Riserva Naturale del Pian di Spagna, il cui scopo è quello di preservare le caratteristiche uniche di questo ambiente palustre nel quale trovano dimora numerose varietà di fauna migratoria. La riserva vanta una posizione strategica alle rotte di migrazioni degli uccelli acquatici ai quali offre la possibilità di sostare, trovando rifugio e nutrimento, durante gli spostamenti stagionali dall'Africa al centro Europa. Fauna stanziale, quale cigno reale, svasso, maggiore, airone cenerino, germano reale, folaga, moretta, moriglione, trovano qui un habitat ideale. Forme vegetali molto interessanti come ninfa gialla e bianca, nannufaro, giaggiolo acquatico, tifa, ninfea comune, canna di palude, carice, contribuiscono ad arricchire di fascino questa riserva.

La nostra escursione è prevista con barca elettrica in partenza dal molo di Colico: dopo una splendida risalita fino alla foce del fiume Adda, imboccheremo il fiume Mera. Il paesaggio è stupendo, tra acqua, paludi, canneti, rocce a picco sul lago, piccoli villaggi. lungo il percorso potremo ammirare tutti gli ospiti "pennuti" della Riserva. Giungeremo al piccolo approdo del Tempietto di S. Fedelino, uno dei più preziosi manufatti dell’arte Romanica in Lombardia, un piccolo tempio romanico che da oltre mille anni guarda lo scorrere del fiume Mera. La chiesa non ha mai subito alcuna trasformazione, ragion per cui ai nostri occhi appare una testimonianza intatta della pietà popolare di inizio millennio.

Punto e orario di ritrovo: Molo di Colico - ore 09.00
Durata: 4 ore circa
Costo: euro 10
La visita sarà effettuata con minimo 9 partecipanti

Iscrizioni e informazioni: Laura Silviotti
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Sabato 11 e Mercoledì 29 luglio
Passeggiate nella natura per adulti e bambini

L’associazione Shangri là Onlus organizza sabato 11 e mercoledì 29 luglio facili passeggiate nei boschi e pascoli della Valsassina per scoprire le tracce degli animali, le piante selvatiche, la geologia del territorio, la storia e le leggende della Valsassina. Sarete accompagnati da Cristina Rovelli, prima donna guardiacaccia in Italia che, con la sua preziosa esperienza sul campo, vi leggerà il territorio selvatico, regalandovi le più belle emozioni.
L’offerta è destinata a singoli o gruppi ed il costo della guida per l’intera giornata è di € 150,00 (importo da dividere tra il numero dei partecipanti). Le iscrizioni chiudono alle ore 12 del giorno precedente l’uscita.

Per info e iscrizioni chiamare +39 3395060238 oppure scrivi a
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Su richiesta, disponibilità ad accompagnarvi ogni giorno
https://www.montagnelagodicomo.it/events/passeggiate-nella-natura-per-bimbi-e-adulti/

Domenica 12 luglio 2020
Con gli occhi di un'aquila all'Alpe Giumello

L'aquila reale sarà la grande protagonista di questa gita. Percorreremo una delle zone più selvagge della Valsassina, ancora oggi suo territorio di caccia, conoscendone la vita e le caratteristiche. La nostra guida, prima guardiacaccia donna in Italia, ha organizzato questa escursione seguendo le tappe della vita dell'aquila: la nascita, lo svezzamento, il primo volo e l'ingresso dell'aquilotto nel mondo alpino. L'itinerario cinge i fianchi del Monte Muggio attraversando luoghi di grande bellezza e panorami mozzafiato. Avremo anche occasione di conoscere un'antica leggenda locale, il cui spirito aleggia ancora su questa montagna.

Informazioni e iscrizioni
https://associazione.giteinlombardia.it/gita/con-gli-occhi-di-unaquila-allalpe-giumello

Martedì 11 agosto 2020
Saperi e sapori delle piante selvatiche: da Pasturo al pascolo Piani di Brunino

Questa gita ci porterà in un intrigante viaggio a 360° nel mondo delle piante selvatiche. Con la nostra guida, prima donna guardiacaccia in Italia, raggiungeremo i bellissimi pascoli dei Piani di Brunino nel Parco Regionale della Grigna. Durante il percorso avremo modo di riconoscere erbe, fiori e piante dalle mille proprietà. Impareremo a utilizzarle in cucina, nella cosmesi, nei prodotti per la casa. La nostra guida ci darà utili consigli su come raccoglierle e conservarle oltre a tante curiosità sulla flora che popola le nostre Prealpi.

Informazioni e iscrizioni
https://associazione.giteinlombardia.it/gita/saperi-e-sapori-delle-piante-selvatiche-da-pasturo-al-pascolo-piani-di-brunino-11-agosto-2020

Venerdì 14 agosto 2020
Sulle tracce di camosci e caprioli nei boschi della Valsassina

I boschi dell'Alta Valsassina sono abitati da moltissime specie di animali. Caprioli, cervi, camosci, daini, scoiattoli e decine di uccelli si muovono tra gli alberi in cerca di cibo. La nostra guida, prima guardiacaccia donna in Italia, ci svelerà i trucchi del mestiere per riconoscerne le tracce e i segni del loro passaggio. Una corteccia, una bacca, un'impronta, un suono può svelare la presenza di un animale selvatico. Dopo averli individuati, la nostra guida ci spiegherà le loro strategie comportamentali, le caratteristiche più curiose e quali azioni sono state messe in atto per tutelarne la conservazione.

Informazioni e iscrizioni
https://associazione.giteinlombardia.it/gita/sulle-tracce-di-camosci-e-caprioli-nei-boschi-della-valsassina

Sabato 22 agosto 2020
Alle pendici del Monte Legnoncino: tra natura selvaggia e resti della Grande Guerra

Questo percorso ci porterà nell'oasi naturale del Monte Legnoncino, luogo appartato e tranquillo, e per questo un rifugio ideale per moltissimi animali selvatici. Tra larici, rododendri e scorci molto suggestivi sul Lago di Como percorreremo i fianchi del monte per conoscerne le caratteristiche naturali, le tracce degli animali e qualche curiosità sulla flora locale. Ci sarà occasione anche per osservare alcune testimonianze della Grande Guerra come i resti delle trincee della Linea Cadorna.

Informazioni e iscrizioni
https://associazione.giteinlombardia.it/gita/alle-pendici-del-monte-legnoncino-tra-natura-selvaggia-e-resti-della-grande-guerra

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Valbiandino

Verrai aggiornato settimanalmente sugli ultimi articoli e novità del sito

Cerca

IL METEO

Calendario Eventi

GLI EVENTI SEGNALATI DA VALBIANDINO.NET

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Cronache dai posti bellissimi

Cultura

  • Oct 04 , 2020

    Nelle prossime settimane verrà presentato in Valle il libro curato anche dall'ex dirirgente bancario ed oggi storico e ricercatore Augusto Giuseppe Amanti. Luoghi, date e modalità di partecipazione nella locandina.

  • Aug 23 , 2020

    UN LIBRO IN BIBLIOTECA
    Il diavolo
    si nasconde
    nei dettagli

    Anonimo

    Come è ampiamente noto anche ai suoi più distratti ed occasionali lettori, Ray Bradbury, morto a 91 anni nel giugno del 2012, non amava i particolari.

  • Aug 25 , 2020

    Se ne era già occupato lo storico premanese Antonio Bellati in un numero della rivista Il Corno del Luglio 2012.
    A Premana i militi della GNR (Guardia Nazionale Repubblicana, cioè i Fascisti di Salo') avevano fatto stampare nel 1944 due copie di una rivista che nelle loro intenzioni doveva essere satirica, intitolata "Il Mengha".

  • Oct 03 , 2020

    Un quarto d'ora dopo, senza più bisogno della Beghelli antiaerea grazie alla luminosissima luna, si rimisero faticosamente in cammino lungo un ripido e interminabile pratone ricoperto da 10 centimetri di neve fresca. "Avanti, tacitae per amica silentia lunae" buttò lì l'Emo-Giasone latineggiando con sciagurata protervia. Il freddo incominciava a pungere.

  • Oct 08 , 2020

    La Bocchetta della Bassa, con il piccolo bivacco degli alpini, era ormai ben visibile inondata dalla luna. Ginevra mise una mano in tasca e gli porse qualcosa. Era una fiaschetta di plastica bianca col tappo rosso: "Carboidrati liquidi con creatina - pigolarono le labbra lucide. - Danno una carica rapida e duratura. Prova''.

  • Aug 31 , 2020

    LECCO – PALAZZO DELLE PAURE
    DAL 19 SETTEMBRE 2020 AL 10 GENNAIO 2021
    LA SCAPIGLIATURA
    Una generazione contro

    La mostra ripercorre la storia e le istanze del movimento scapigliato, sviluppatosi nella seconda metà dell’Ottocento

  • Oct 20 , 2020

    “Una volta nati vogliono vivere
    e incontrare destini di morte (…)
    e lasciano dietro di sé figli,
    perché nascano destini di morte”.

    Eraclito

  • Oct 20 , 2020

    Il museo di Caprino Bergamasco ha riaperto le porte al pubblico
    con un calendario autunno-inverno ricco di eventi per grandi e piccoli
    Dopo il successo della riapertura del Museo geologico “Luigi Torri” di Caprino Bergamasco le porte rimangono spalancate al pubblico con un ricco calendario di iniziative.

  • Sep 30 , 2020

    Poco dopo le ultime case, Rambo proruppe con tono imperioso: "Tirate fuori le pile, accendetele, puntatele verso il basso davanti a voi e proteggetele dall 'umidità". Più facile a dirsi che a farsi. Antonio si lamentò che nessuno gli aveva detto di portare una pila. Angelo estrasse dalla giacca a vento una torcia tascabile con annesso portachiavi.

  • Sep 01 , 2020

    UN LIBRO IN BIBLIOTECA

    “Riconobbi altri fra gli aggressori.
    Molto mi sorprese la presenza di un tale Fois di Cagliari.
    Costui era stato organizzatore dei lavoratori del mare, anarchico-sindacalista e antifascista,aggredito e arrestato più volte
    dai fascisti. (...) Io mi chiedo ancora perché anch'egli, quella sera,armato, esigesse il mio linciagggio.

    E. Lussu; “Marcia su Roma e dintorni”

  • Sep 05 , 2020

    Una pubblicazione edita dal Comune di Varenna e dall’Associazione Culturale Scanagatta di Varenna “svela” un luogo, poco conosciuto, che costituisce un piccolo gioiello di araldica nobiliare familiare varennese. Si tratta della Sala Stemmata dell’antica dimora della nobile famiglia dei Serponti di Varenna. Il luogo in questione, più noto come Sala del Camino,

  • Sep 10 , 2020

    Nei giorni scorsi  ho inviato alcune mail sul tema India, con immagini che riprendono la lavorazione manuale della merda bovina - ma non solo: nell'India del Sud è ricercata quella degli elefanti e quelli che vivono nei templi, ben educati, vanno in strada ad orinare e defecare per la gioia di chi per primo si accaparra quella calda montagnola.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni sulla Polcy Privacy de sito vai a
http://www.valbiandino.net/index.php/10-utilities/39-privacy-policy-del-sito

Background Image

Header Color

:

Content Color

: