Mauro Gattinoni Sindaco di Lecco

Gli amici del Centro Destra che ora si stracciano le vesti davanti al risultato elettorale delle Comunali di Lecco, sia pur perse per solo 31 voti ("Un'occasione persa, quando ci ricapita più ?") dovrebbero riflettere su come è stata condotta la campagna fin dall'inizio, ormai circa un anno fa.

Parto da un dato di fatto: fino a dicembre 2019, a pochi mesi dalle elezioni (che senza il Covid, allora inimmaginabile, si sarebbero dovute tenere ad Aprile-Maggio di quest'anno) nessuno del CentroDestra voleva candidarsi a Sindaco di Lecco.

Chiesi ragione di questo strano comportamento  al simpatico ex Sindaco di Oggiono, Roberto Ferrari, oggi Deputato della Lega:"Come mai nessuno vuol candidarsi ?" gli chiesi a bruciapelo davanti a un gazebo della Lega in Piazza XX Settembre.

"Mah, sai, questo ha dei problemi famigliari - mi rispose dapprima un po' imbarazzato - quell'altro deve mandare avanti la sua azienda, che se no va male, quell'altro ha già un ruolo istituzionale e non ha tempo. Ci sono dei problemi , ma sicuramente il candidato giusto lo troveremo" concluse.

Peppino Ciresa stesso, estratto poi all'improvviso come dal cilindro di un prestigiatore, all'inizio era molto dubbioso se partecipare o no, chiese dei giorni per pensarci, e mentre dall'altra parte già scalpitavano Gattinoni e Valsecchi, di qua regnava l'indecisione.
Nessuno, come si suol dire , voleva "metterci la faccia". L'impressione, che ho avuto io e probabilmente anche gli elettori, è che qualcuno volesse riproporre il vecchio gioco andreottiano dei "pupi e dei pupari", dove il "pupo" è quello che appare sul palcoscenico, i "pupari" quelli che ne tirano le fila (o almeno così sperano).

Mandato così allo sbaraglio il povero "Peppino" - "troppo vecchio", "non sa parlare e rimane bloccato davanti alla dialettica di Gattinoni", e altre bordate di questo tipo soprattutto "ex post" - la campagna è stata condotta con la sicumera di chi riteneva di avere la vittoria già in tasca.

E in effetti l'eredità di due Giunte Brivio non era certo esaltante: un'amministrazione abbastanza grigia e opaca, che ha badato di più al pareggio di bilancio che allo sviluppo della città, e soprattutto delle periferie ("quando ci ricapita un'occasione così" ?).

Siamo arrivati al paradosso che non solo Brivio non ha partecipato affatto alla campagna elettorale di Gattinoni, tenendosene ben lontano, ma quest'ultimo sembrava arrivato dal Pianeta Luna, senza nessuna continuità con l'amministrazione precedente pur sostenuta dallo stesso Partito. L'idea che Gattinoni voleva dare era quella di una pressochè totale discontinuità: obiettivo direi perfettamente centrato, soprattutto grazie alle numerose liste civiche messe in campo (adesso però vedremo chi entrerà in Giunta).

Dall'altra parte invece, di fronte alla giovanile baldanza dell'oratoriano promotore dello "Scigamatt", la figura di un anziano poco propenso alle "luci della ribalta".
Un errore sicuramente, dal punto di vista mediatico ma anche dal punto di vista progettuale. Lo schieramento di Gattinoni ha presentato una quantità impressionante di progetti (soprattutto per il lungo lago) che anche se ne fossero realizzati solo la metà sarebbe un gran successo per Lecco.

Dall'altra parte, quello che almeno io ricordo, è soprattutto la proposta di mettere videocamere dappertutto, per controllare la microcriminalità (quando sappiamo che basta un passamontagna per renderle inutili) alla faccia del diritto alla privacy dei cittadini.

Insomma, per come la vedo io, una campagna sbagliata fin dall'inizio, che non ha saputo neanche approfittare della divisione del centrosinistra in due liste: era chiaro che si sarebbero riunite in caso di ballottaggio, come è puntualmente avvenuto. In più con i "grillini" completamente fuori gioco.

Ora Gattinoni però dovrà dimostrare di essere capace di diventare il Sindaco di tutti, anzi di "ciascuno": riappacificare gli animi e lavorare per il bene del capoluogo.
Tanti auguri a lui e alla sua nuova Amministrazione !

 

Enrico Baroncelli

 

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Valbiandino

Verrai aggiornato settimanalmente sugli ultimi articoli e novità del sito

Cerca

IL METEO

Calendario Eventi

GLI EVENTI SEGNALATI DA VALBIANDINO.NET

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni sulla Polcy Privacy de sito vai a
http://www.valbiandino.net/index.php/10-utilities/39-privacy-policy-del-sito

Background Image

Header Color

:

Content Color

: